‘God is on your Side’: un punto di vista a partire dall’appello anti-bullismo omolesbobitransfobico di alcuni vescovi cattolici degli Stati Uniti.

As Catholic Bishops in the United States, we join with the Tyler Clementi Foundation in standing up for at-risk LGBT youth in our country.  As we see in the Gospels, Jesus Christ taught love, mercy and welcome for all people, especially for those who felt persecuted or marginalized in any way; and the Catechism of the Catholic Church teaches that LGBT people are to be treated with “respect, compassion and sensitivity.”  All people of goodwill should help, support, and defend LGBT youth; who attempt suicide at much higher rates than their straight counterparts; who are often homeless because of families who reject them; who are rejected, bullied and harassed; and who are the target of violent acts at alarming rates. The Catholic Church values the God-given dignity of all human life and we take this opportunity to say to our LGBT friends, especially young people, that we stand with you and oppose any form of violence, bullying or harassment directed at you.   Most of all, know that God created you, God loves you and God is on your side.

Leggi tutto “‘God is on your Side’: un punto di vista a partire dall’appello anti-bullismo omolesbobitransfobico di alcuni vescovi cattolici degli Stati Uniti.”

Papa Francesco: dalla (nuova) peste alla (possibile) Rinascita.

«La crisi della pandemia è un’occasione propizia per una breve riflessione sul significato della crisi, che può aiutare ciascuno. La crisi è un fenomeno che investe tutti e tutto. È presente ovunque e in ogni periodo della storia, coinvolge le ideologie, la politica, l’economia, la tecnica, l’ecologia, la religione. Si tratta di una tappa obbligata della storia personale e della storia sociale. Si manifesta come un evento straordinario, che causa sempre un senso di trepidazione, angoscia, squilibrio e incertezza nelle scelte da fare. Come ricorda la radice etimologica del verbo krino: la crisi è quel setacciamento che pulisce il chicco di grano dopo la mietitura[1]».

Leggi tutto “Papa Francesco: dalla (nuova) peste alla (possibile) Rinascita.”

Una lettura ‘sans souci’. Il primo Castoriadis: «Socialismo o barbarie», ma non utopia.

Da qualche tempo provo a contribuire alla bella esperienza editoriale della rivista digitale Suite Française. Per la rubrica “sans souci”, memore della collaborazione sempre stimolante con la prof.ssa Cristina Cassina nell’ambito del suo corso di storia del pensiero politico per la magistrale in Storia e Civiltà dell’Università di Pisa, ho scritto un piccolo contributo dedicato alla lettura di alcuni estratti da articoli che Cornelius Castoriadis scrisse per la rivista Socialisme ou Barbarie a proposito del concetto di utopia. Se vi va, buona lettura.

Leggi tutto “Una lettura ‘sans souci’. Il primo Castoriadis: «Socialismo o barbarie», ma non utopia.”

In hoc signo vinces, Joe?

Ho seguito, come in tante e tanti anche solo per curiosità, l’Inauguration Day di Joseph R. Biden jr come presidente degli Stati Uniti d’America. Mi ha molto colpito qualche segnale e qualche parola su cui poi ho speso una mezza giornata di approfondimenti, che hanno dato luogo ad un articolo ospitato dalla mitica rivista Jacobin Italia, che ringrazio sentitamente per aver accettato il contributo.

Leggi tutto “In hoc signo vinces, Joe?”

C’era una volta, cent’anni fa.

📖

 “Nella storia niente vi è di assoluto e rigido. Le affermazioni del liberalismo sono delle idee-limite che, riconosciute razionalmente necessarie, sono diventate idee-forza, si sono realizzate nello Stato borghese, hanno servito a suscitare a questo Stato un’antitesi nel proletariato, e si sono logorate. Universali per la borghesia, non lo sono abbastanza per il proletariato”.
Antonio Gramsci, “Tre principii, tre ordini”, La città futura, 19 febbraio 1917

Leggi tutto “C’era una volta, cent’anni fa.”

Noi, quelli/e che restano – della Puglia migliore.

Siamo quelli che restano
In piedi e barcollano su tacchi che ballano
E gli occhiali li perdono e sulle autostrade
Così belle le vite che sfrecciano
E vai e vai che presto i giorni si allungano
E avremo sogni come fari
Avremo gli occhi vigili e attenti e selvatici e selvatici, selvatici
Siamo quelli che guardano una precisa stella in mezzo a milioni
Quelli che di notte luci spente e finestre chiuse
Non se ne vanno da sotto i portoni
Quelli che anche voi chissà quante volte
Ci avete preso per dei coglioni
Ma quando siete stanchi e senza neanche una voglia
Siamo noi quei pazzi che venite a cercare.

Leggi tutto “Noi, quelli/e che restano – della Puglia migliore.”

Who cares if one more light goes out?

“Non ti ho cambiata, lo sai”. La mia nota, come giusto, passerà inosservata. La scrivo per onestà intellettuale, oltre che per rispetto verso gli oltre 13 anni di vita su 31 passati orgogliosamente con una tessera di partito in tasca, a cavallo tra la Puglia di nascita e la Toscana di adozione.

Quest’anno non rinnoverò l’adesione a Sinistra Italiana, la comunità politica che ho avuto l’onore di guidare in provincia di Pisa da aprile 2017 a dicembre 2019. 

Leggi tutto “Who cares if one more light goes out?”