Cos’è una ricostruzione? Spunti dal 2 giugno della #fasedubbia

Questo 2 giugno ci invita a riflettere tutti su cosa è, su cosa vuole essere la Repubblica oggi. Questo giorno interpella tutti coloro che hanno una responsabilità istituzionale – a partire da me naturalmente – circa il dovere di essere all’altezza di quel dolore, di quella speranza, di quel bisogno di fiducia. Non si tratta di immaginare di sospendere o annullare la normale dialettica politica. La democrazia vive e si alimenta di confronto fra posizioni diverse. Ma c’è qualcosa che viene prima della politica e che segna il suo limite. Qualcosa che non è disponibile per nessuna maggioranza e per nessuna opposizione: l’unità morale, la condivisione di un unico destino, il sentirsi responsabili l’uno dell’altro. Una generazione con l’altra. Un territorio con l’altro. Un ambiente sociale con l’altro. Tutti parte di una stessa storia. Di uno stesso popolo.

Sergio Mattarella, 1 giugno 2020, discorso per la festa della Repubblica, giardini del Quirinale.

Leggi tutto “Cos’è una ricostruzione? Spunti dal 2 giugno della #fasedubbia”

Le ceneri ancora cadenti di un cielo in fiamme: ritorno sull’89.

Da circa un anno faccio parte di un gruppo informale di lettura (“Patto di lettura”) coordinato dal prof. Emanuele Curzel (Uni. Trento). Lo scopo di tale gruppo, i cui membri provengono dalla “famiglia allargata” della rivista Il Margine, dalla storia della Rosa Bianca e di una “certa sfumatura” del cristianesimo democratico italiano, è molto semplice: ogni due settimane, a turno, un membro del “Patto” propone un proprio testo, con argomento a scelta. Le altre e gli altri del “Patto”, nelle due settimane successive, attraverso la posta elettronica, esprimono il proprio punto di vista sul tema trattato. Una esperienza bella, non strettamente “redazionale”, valida dal punto di vista dell’incontro con argomenti “imprevisti”, suggestioni circa l’attualità, tagli di luce nuovi su temi antichi. Il testo che propongo (“Le ceneri ancora cadenti di un cielo in fiamme”) è l’articoletto scritto per il mio “turno”. Da trentenne classe 89, forse, è un po’ scontato. Ma ci tenevo.

Buona lettura!

Leggi tutto “Le ceneri ancora cadenti di un cielo in fiamme: ritorno sull’89.”

Don Lorenzo Milani, la scuola di Barbiana, il mondo del Lavoro.

La relazione tra don Lorenzo Milani e il mondo del lavoro è stata oggetto di una discussione sabato 16 marzo presso il circolo ARCI Rinascita, grazie all’impegno del gruppo Rosa Bianca di Pisa, che con Franca Panza abbiamo l’onore e l’onere di co-presiedere. All’ordine del giorno del dialogo, il libro “Quel filo teso tra Fiesole e Barbiana”. Ho rielaborato gli appunti presi per un’introduzione per riadattarli ad una piccola recensione online. Buona lettura.

Leggi tutto “Don Lorenzo Milani, la scuola di Barbiana, il mondo del Lavoro.”

Parliamo di storia!

In questi giorni il ministro Marco Bussetti ha confermato che nell’esame di maturità 2019 non ci sarà la traccia di storia. La senatrice a vita Liliana Segre aveva fatto un accorato appello pubblico per indurre un ripensamento, ma il titolare dell’istruzione ha risposto dicendo che la disciplina “potrà essere proposta, in modo trasversale, non in una sola tipologia di prova, come accadeva prima, ma in più tracce”.

Leggi tutto “Parliamo di storia!”