Limitazione delle libertà e diritti del lavoro

Nella giornata di oggi ho preso volentieri parte ad un dialogo telematico organizzato da ANPI Parigi, Sardine Parigi e Francia, I Sentinelli Parigi, dedicato a limitazione delle libertà e diritti del lavoro, ultima puntata di una bella serie di iniziative digitali sulle conseguenze della pandemia. Di seguito l’intera registrazione dell’iniziativa su Youtube.

Buona visione!


>>>> LE LIBERTA AI TEMPI DEL COVID-19 <<<<
Limitazione delle libertà e diritti del lavoro
25 giugno, ore 18.30

Il covid-19 ha messo in luce i profondi squilibri e le grandi disuguaglianze che reggono il mondo del lavoro attuale. Disuguaglianze in termini di diritti, di salari, di potere contrattuale. Questa crisi sanitaria ha spinto diversi governi a fare delle distinzioni tra categorie professionali “essenziali” e “accessorie”, a imporre lo “smartworking” ad alcuni, idealizzando il lavoro di altri, il personale sanitario in primis.

In che modo la crisi ha influito sui diritti dei lavoratori e delle lavoratrici? Come superare il divario tra il mondo del “posto fisso” e quello, sempre più invadente, del precariato? Quali insegnamenti e quali modalità di azione immaginare per il post-covid?

Ettore Bucci
Dottorando in storia contemporanea presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, in supervisione congiunta con Sciences Po Paris. Si occupa del pensiero politico dei cattolici italiani e francesi nel secondo Novecento. Membro del Centro Universitario Cattolico. Attivista sociale con ARCI, collabora con la rivista Suite Française. Presiede l’associazione culturale e di vita politica “Rosa Bianca” di Pisa.

Luca Jahier
Presidente del Comitato Economico e Sociale Europeo, organo consultivo di Commissione, Consiglio e Parlamento europeo. Già dirigente ACLI, Presidente FOCSIV, giornalista, esperto di politica internazionale, cooperazione allo sviluppo ed economia sociale di mercato.

Italo Stellon
Ha ricoperto il ruolo di Presidente dell’Associazione Inca Francia a Parigi. E’ stato presidente del Comites di Parigi fino al 2015. Dirigente sindacale della CGIL dagli anni 70 in poi. Ha collaborato al Progetto ITACA dell’INCA CGIL (https://itacaonline.org/) legato ai temi delle migrazioni e della mobilità transnazionali. Oggi è pensionato e collabora con l’INCA Nazionale.