Manuale di razzismo.

Sembra quasi un manuale. Uno di quei libretti che trovi negli autogrill e che ti consigliano su come fare una cosa semplice, all’apparenza innocente.

Mettiamo un consigliere comunale di una città capoluogo di provincia. Eletto nella lista del primo partito della città, in testa ai sondaggi in tutto il Paese.

Leggi tutto “Manuale di razzismo.”

Gli auguri “scomodi” per Natale, quelli di don Tonino Bello.

La lettura dell’introduzione al rapporto povertà 2018 della Caritas diocesana di Pisa non so quanto impatto avrà nel senso comune, ormai a tinte di zenzero dopo il caos sulla manovra finanziaria traditrice e fantasma, e sulle pratiche di “mobilitazione gastronomica” che stiamo conducendo – ciascuno a suo modo e secondo possibilità – nelle nostre famiglie. Più che altro, è un doveroso pugno allo stomaco. “Comunità precarie” e messe alla prova da un’ordinaria frantumazione, forse non tanto percepita da chi è, o si sforza di essere, o desidera essere – qualsiasi cosa significhi – “ceto medio”. 

Leggi tutto “Gli auguri “scomodi” per Natale, quelli di don Tonino Bello.”

“La Normale a Napoli e la destra tribale”: articolo per Repubblica.

In un contributo pubblicato il 17 dicembre sulla pagina di Napoli di Repubblica, ho ripreso i contenuti principali del documento dell’Assemblea degli allievi della Normale di Pisa, stigmatizzando come il tentativo di istituire la Normale Meridionale sia stato fatto con un dibattito totalmente assente nella comunità accademica e un disinteresse del governo e della maggioranza nell’ascolto delle parti sociali e scientifiche interessate. Ho, sostanzialmente, ripreso ed ampliato il contributo scritto in precedenza, in forma privata, sul mio sito.

Qui potete leggere l’articolo nella sua interezza. Buona lettura!

La stagione della repressione.

La stampa locale ha efficacemente riassunto nella frase “basta prevenzione, è l’ora della repressione” la nuova linea che il vicario reggente, Romeo, intende affidare alla Prefettura di Pisa. Il rappresentante del governo è stato chiarissimo: le statistiche sulla criminalità non contano, il dialogo sociale è robetta da radical chic, il problema non è la droga ma i birrini di Piazza dei Cavalieri, oltre ai pericolosi sovversivi che intestano i gradini delle nostre Chiese.

Leggi tutto “La stagione della repressione.”

Vecchi difetti.

Tutto ciò da cui stavi fuggendo

Torna come valanga più grande che

Ti trascina al punto di partenza se vestirai

Vecchi difetti

[..] Guardami cambiare forma dopo forma e ancora

Respirare i tuoi capelli dentro un giorno nuovo

Non vedi com’è facile

Non vedi che è inutile

Scordarsi di credere ai vecchi difetti

Leggi tutto “Vecchi difetti.”